A Londra con Virginia Woolf

di Nicole Bonacina

 

“Londra è un incanto. Esco e poso il piede su un magico tappeto bronzeo, e mi trovo rapita, nella bellezza, senza neppure alzare un dito”, scrisse un giorno Virginia Woolf nel suo diario.

Chiunque abbia letto le sue opere è a conoscenza di quanto questa città fosse importante per la scrittrice, spesso elemento centrale all’interno del racconto e descritta come fosse un personaggio.

Chi altro seguire, quindi, per le strade della capitale inglese se non Virginia Woolf?

Ecco i luoghi più significativi di Londra per la nota scrittrice.

 

22 di Hyde Park Gate

Casa natale di Virginia Woolf e dove visse fino al 1904, anno della morte del padre, dopo la quale la famiglia decise di trasferirsi a pochi chilometri di distanza, a Bloomsbury.

46 di Gordon Square, Bloomsbury

La giovane scrittrice vi abitò con la sorella Vanessa e i fratelli Adrian e Thoby prima del matrimonio.

Successivamente divenne la sede del Bloomsbury Group, formato da scrittori, intellettuali, filosofi e artisti che influenzarono la cultura del loro tempo, tra cui la stessa Virginia Woolf ed E.M. Foster.

British Library

Al 96 Euston Road, la British Library non è solamente la biblioteca più grande al mondo per il numero di elementi catalogati, ma vi potrete trovare anche un’esposizione gratuita di manoscritti originali, molti dei quali con note scritte a mano degli autori, tra cui Jane Eyre, La signora Dalloway e molti altri.

Travistock Square

Qui potrete trovare la statua rappresentante il busto della scrittrice, realizzata da Stephen Tomlin nel 1931.
Nella stessa piazza si trovava la casa dove Virginia Woolf visse con il marito Leopold e dove scrisse Mrs Dalloway, Gita al Faro, Orlando, Una stanza tutta per sé, Le Onde. Purtroppo l’edificio non esiste più, ma si trovava dove oggi sorge il Travistock Hotel.

 

“Gli occhi della gente, il loro andamento lento, faticoso, il chiasso e il frastuono, le carrozze, le automobili, i tram, i furgoni, gli uomini-sandwich che vanno avanti e indietro col loro passo strascicato e ondeggiante, le bande e gli organetti; il trionfo e il tripudio e il canto stranamente acuto di un aereo, ecco ciò che amava: la vita, Londra, quell’attimo di giugno”. — Mrs Dalloway, Virginia Woolf.

 

Siete pronti a intraprendere questo viaggio all’insegna della letteratura inglese?

Fateci sapere quali luoghi visiterete grazie a questa nostra piccola guida.

Buon viaggio!

Annunci


Categorie:Luoghi letterari

Tag:, , , ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: