Luoghi: la Praga di Franz Kafka

KafkaPer chi volesse immergersi nella realtà magica e dinamica della Mitteleuropa non v’è meta migliore di Praga, culla dello scrittore Franz Kafka, che vi nacque nel 1883, e città multietnica nella quale tutt’oggi convivono tre anime: una tedesca, una ceca e una ebraica.

Le suggestioni magiche ed esoteriche frutto dell’influenza della cultura yiddish, che ancora oggi permeano l’atmosfera praghese, sono conservate all’interno del museo ebraico della città. Il museo è tappa obbligata anche per coloro che sono alla ricerca delle radici culturali di Kafka; lo scrittore infatti, nonostante il suo rifiuto dell’osservanza del culto, fu fortemente influenzato dalla dottrina ebraica professata dal padre e nelle sue opere non mancano i riferimenti alla tradizione popolare del teatro in lingua yiddish.

A Kafka è dedicata anche una mostra permanente, che dal 2005 è situata all’interno del Mattonificio di Herget sulla riva del fiume Moldava; al suo interno è possibile trovare gran parte delle prime edizioni delle opere dello scrittore ceco, la sua corrispondenza, i diari, i manoscritti, le fotografie e i disegni di gioventù.

Sempre per restare sulle tracce dell’autore de “La metamorfosi”è inoltre possibile concedersi una pausa rilassante al Café Franz Kafka, situato all’interno dell’odierno quartiere ebraico.

Palazzo Kinsky

Palazzo Kinský

La parte più interessante della città dal punto di vista artistico e architettonico è senza dubbio la Piazza della Città Vecchia, situata nel cuore di Praga, nella quale sono riuniti

Tyn_Church_Old_Town_Square_Prague_

Chiesa di Santa Maria di Týn

alcuni tra i più affascinanti edifici della capitale: la Chiesa di San Nicola, Palazzo Kinský, splendida costruzione in stile rococò all’interno del quale Franz Kafka frequentò il liceo classico dal 1893 al 1901, il Municipio della Città Vecchia, perfetto esempio dello stile gotico e rinascimentale mitteleuropeo, e la Chiesa di Santa Maria di Týn.

E per coloro che volessero davvero coniugare turismo e letteratura, arte e conoscenza, non può mancare una visita alla biblioteca nazionale all’interno del complesso edilizio del Clementinum, che fu edificato nel 1556 con la funzione di collegio gesuita e dal 1781 ospita una vastissima collezione di libri conservati in un grandioso salone in stile barocco.

 

Clementinum_library

Biblioteca nazionale del Clementinum

Non resta dunque che immergersi nelle strade di Praga per lasciarsi trasportare alla scoperta di luoghi meravigliosi e ricchi di storia, da osservare attraverso la lente del realismo magico kafkiano.

 

Annunci


Categorie:articoli, Luoghi letterari

Tag:, , , , ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: