5 consigli per sopravvivere alla critica letteraria

di Monica M. Clark

(traduzione di Ilaria Guerra)

 

Tempo fa ho partecipato a un laboratorio di scrittura di romanzi. Ogni settimana, durante la lezione, leggevamo trenta pagine di due studenti e ne discutevamo, proponendo dei feedback e una critica ai lavori.

Alla seconda o terza settimana, dopo la lezione, era diventato automatico chiedere, a chiunque fosse oggetto della critica: “Tutto bene?” Ho visto scorrere lacrime, a volte. Io stessa mi sentivo schiacciata dalla mole di lavoro che avevo davanti e dalla brutale onestà dei miei compagni di corso.

Tutti sappiamo che i laboratori e l’editing sono fondamentali nel processo di scrittura. La critica è importantissima. Ma può capitare una recensione difficile da digerire.

critica-militante

Ecco cinque consigli per sopravvivere.

1 – Rivolgiti a qualcuno che non conosci

Assumi un editor, iscriviti a un corso, o cerca su internet un editing-partner. In fin dei conti, il tuo lavoro verrà letto da estranei, perciò tanto vale sentire cosa ne pensano, finché sei ancora in tempo per cambiare qualcosa.

E poi, è più facile non prendere sul personale una critica quando a farla è qualcuno che non ti conosce!

L’ideale sarebbe trovare qualcuno che sei sicuro sappia quello che fa, ad esempio un insegnante di scrittura o un editor.

 

2 – Rivolgiti anche a qualcuno che conosci

In linea di massima, il mio consiglio è di cercare commenti da un variegato gruppo di lettori. Certo, il parere degli estranei è utile, ma puoi trarre benefici anche dal parere di qualcuno che conosce la tua storia, sempre che tu sia disposto a condividerla.

Amici e familiari magari sanno perché hai scritto la storia, e che cosa stai cercando di farci. E soprattutto, ti conoscono. Quello che hanno da dire potrebbe sorprenderti.

 

3 – Non accettare tutte le modifiche

Non devi assolutamente accettare tutte le modifiche che ti suggeriscono.

Io faccio così: mando il mio lavoro a diverse persone e analizzo a mente aperta i loro commenti. Se tutti fanno lo stesso commento, fraintendono lo stesso personaggio, o trovano incompleto lo stesso passaggio, allora so che devo modificare qualcosa, per quanto magari non lo voglia fare.

(E, tra parentesi, se tutti si complimentano per qualcosa o amano un certo personaggio, io accetto anche quel feedback.)

Se una sola persona – e nessun altro – si lamenta di XYZ (cosa che capita inevitabilmente), di solito lascio perdere il commento (o chiedo un altro parere).

 

4 – Ricorda che dare un feedback richiede tempo e impegno

Quando vedi che una persona ha fatto a pezzi il tuo lavoro, invece di arrabbiarti, prova a essergli riconoscente. Ci vuole un sacco di tempo e di impegno per fornire un commento accurato a un’altra persona.

In altre parole, i commenti sono tanti perché quella persona ci tiene.

Fai un respiro, una revisione, e poi tutte le domande del caso.

 

5 – Leggi le recensioni a una stella del tuo autore preferito

Questa è una cosa che mi ha cambiato la vita. Leggere le recensioni a una stella dei libri che amo aiuta a mettere davvero le cose in prospettiva.

Non tutti i libri sono per tutti, ed è giusto così. Alcune persone apprezzeranno quello che hai scritto. Altre no. Lo scopo è pubblicare il lavoro migliore che tu possa offrire.

 

Bonus – Fai tesoro dei feedback

Capisco che sia difficile dare in pasto alla critica ciò che essenzialmente è la tua anima messa su carta. Ricevere critiche può essere un’esperienza dolorosa.

Ma la verità è che quel feedback migliorerà il tuo lavoro e in definitiva ti renderà uno scrittore migliore. Fanne tesoro!

 

Avete altri consigli per sopravvivere alle critiche? Scriveteli nei commenti.

Annunci


Categorie:articoli

Tag:, , , , , ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: