Una giacca importante

Descrivete una giacca, utilizzando termini precisi, rendendo il pezzo interessante per l’ipotetico lettore. L’abbiamo chiesto ai nostri corsisti. Ecco il frutto del lavoro di Andrea De Angelis. 
Immagine

Sistemò l’ultimo paio di pantaloni sulla pila di quelli pronti per la consegna, poi tornò al laboratorio per dedicarsi al successivo lavoro: una giacca da donna. La tolse dalla stampella e la mise sul manichino di prova per osservarla meglio: era un capo pregiato, tagliato con risvolto classico, di vera pelle, come recitava l’etichetta cucita alla fodera interna di raso. Emanava ancora un profumo di nuovo ma il rivestimento, colorato in un bellissimo testa di moro, presentava segni di usura più scuri nel punto in cui il retro della nuca di chi l’aveva indossata per molto tempo era entrato in contatto con la pelle conciata. Il resto del capo era quasi perfettamente uniforme. Toccò i quattro grossi bottoni spessorati: ricordavano delle monete di cioccolata, con quattro forellini nei quali passavano le cuciture a binario. Erano attaccati in maniera molto solida. Provò a farne entrare uno nell’asola speculare, ma l’occhiello era molto rigido e l’operazione risultò un po’ più complicata di quanto si fosse aspettata. Probabilmente era stata portata sempre aperta. Ora che la osservava meglio, per essere una giacca da donna, era piuttosto grande: la sua prima proprietaria doveva essere stata una ragazza di corporatura giunonica. Si allontanò un attimo dal capo per andare a prendere, sopra la scrivania, gli appunti con le correzioni che le erano state chieste dalla giovane che gliela aveva portata. Non s’ingannava: la ragazza che le aveva commissionato il lavoro aveva una fisicità decisamente più minuta di chi l’aveva comprata ed era anche molto più bassa. Su di lei sarebbe risultata più lunga del normale, ma le aveva chiesto di sistemare soltanto le spalle e le maniche, anche quelle troppo lunghe per lei. Certamente non sarebbe stato il capo più alla moda dell’anno, ma chi era lei per giudicare chi voleva tenersi stretto il ricordo di una persona cara scomparsa, modificandolo il meno possibile? Tolse la giacca dal manichino e si mise all’opera.

Annunci


Categorie:esercizi

Tag:, , , , , ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: